Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.






 

 

Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
Stampa
Öigublêkch/Augenblicke/Colpo d'occhioTra boschi, dirupi, animali e bracconieri

Remigio Biancossi
Visualizza Ingrandimento


Remigio Biancossi

Codice ISBN: 9788889751558
Anno di pubblicazione: 2017
Autore: aa.vv.
Prezzo: €18,00
€15,30
Risparmi: 15.00%

Chiedi un'informazione riguardo questo prodotto

Remigio Biancossi
Memorie e poesie di un prete di montagna in Val d'Ossola

Pagine: 208
Brossura con fotografie in bianco e nero

 

Remigio Biancossi (1917 – 2003) fu tenente e cappellano militare degli Alpini, dopo l’8 settembre fu internato e visse la terribile esperienza dei lager tedeschi; nel dopoguerra fu parroco nelle valli Antrona e Bognanco dove condivise la vita, le fatiche e le speranze dei montanari dell’Ossola. Il “vecchio prete di montagna”, come amava definirsi, scrisse una trentina di libri di poesie e prose nei quali racconta le bellezze della natura alpina e un mondo rurale che stava subendo rapide e laceranti trasformazioni.

Il volume “Remigio Biancossi - Memorie, poesie di un prete di montagna in Val d'Ossola” offre contributi di Luigi Preioni (Il sacerdote), Pier Antonio Ragozza (Il cappellano militare), Gino Frisa (L’amico), Paolo Crosa Lenz (Il poeta) e Michele Marziani (Il pescatore). Il libro propone quindi un’antologia delle sue opere organizzata in sei sezioni: in “montagna” si trova il racconto della fine della civiltà contadina, in “natura” è espresso il sentimento della natura delle Alpi come modello di possibile convivenza tra uomini, animali, piante; in “amici” si incontra la rievocazione di personaggi di cultura e figure popolari; in “ luoghi” vi è la rievocazione poetica di eventi storici e ambienti di tutta la Val d’Ossola per chiarire come il mondo di Remigio Biancossi andasse oltre la dimensione geografica e sociale della parrocchia; in “guerra” si trova la memoria della deportazione e della Resistenza, la dimensione di testimonianza civile della sua poetica; in “ storie” leggiamo una sintesi di suoi scritti sul folklore dell’Ossola.

alt







Ultimo Aggiornamento: Wednesday, 20 September 2017 02:16
 
 
       

 

Joomla Templates by Joomlashack